Il professionista della tua bellezza

Opening Hours : Dal Lunedì al Venerdì 10.00 - 20.00
  Contact : +39 063215682

Mastoplastica addittiva

La Mastoplastica addittiva è uno degli interventi chirurgici più frequenti e più richiesti in chirurgia plastica.

Consiste nell’introduzione di protesi di silicone di ultima generazione, all’interno del tessuto mammario, aumentandolo di volume e dando un’armonia a quest’organo simbolo dell’spressione femminile.

Si esegue in pazienti che abbiano compiuto almeno 18 anni. Vengono utilizzate differenti tecniche a seconda dei casi.

Le principali candidate sono quelle pazienti, che non hanno avuto un sufficiente sviluppo della ghiandola mammaria, che desiderano un seno più pieno, compatibile e in armonia con la propria costituzione fisica; ma dobbiamo ricordare anche i casi post gravidanza e/o allattamento, dove associamo spesso anche un sollevamento del seno (Mastopessi), inoltre i casi dovuti a forti perdite di peso, asimmetrie mammarie, ed in ultimo, ma il più importante, la ricostruzione mammaria in seguito a malattie o traumi.

La paziente nella visita medica pre operatoria sceglierà, con l’ausilio del medico, il volume e la forma più appropriata per il proprio seno.

Verranno definiti i desideri e i possibili risultati nel pre operatorio; è proprio questa empatia tra chirurgo e paziente, che sarà fondamentale come base del successo terapeutico!

La Mastoplastica addittiva una chirurgia che richiede il ricovero di una notte in clinica.

Mastoplastica riduttiva

La Mastoplastica riduttiva consiste nella riduzione di volume del tessuto mammario nel suo complesso, comprendendo parenchima mammario, tessuto adiposo e pelle.

E’ indicata tutte le volte in cui la paziente avverte sconforto personale, dolore osteoarticolare, posturale compromettendone la qualità della vita.

Inoltre sottolineiamo l’importanza di tale chirurgia, nella prevenzione delle trasformazioni patologiche a carico del tessuto ghiandolare ipersviluppato (ipertrofia mammaria); infatti gli studi istologici sul materiale asportato in tutte le riduzioni mammarie, ci dimostrano che nel 3% dei casi si sarebbe sviluppata una potologia tumorale.

Quindi il valore di tale chirurgia è funzionale ed estetico allo stesso tempo; fondamentale quindi il ruolo della prevenzione e la relazione tra paziente, proprio ginecologo o senologo e chirurgo plastico.

I dolori causati dall’eccessivo peso del seno possono riguardare le spalle, la colonna vertebrale causando alterazioni di posizione, o il seno stesso può essere dolente (mastodinia).

Tale chirurgia prevede una notte di ricovero in clinica.

Le attività lavorative leggere saranno riprese dopo 2 settimane circa; le attività sportive intense sono consigliate dopo il 2-3 mese di post operatorio.

Le valutazioni finali saranno analizzate dopo il sesto mese dall’intervento chirurgico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *