Il professionista della tua bellezza

Opening Hours : Dal Lunedì al Venerdì 10.00 - 20.00
  Contact : +39 063215682

All Posts in Category: CAPELLI

Trapianto di capelli

Le informazioni su questo tipo di chirurgia si possono trovare in qualsiasi sito informativo, comunque di seguito troverete le principali spiegazioni, che dovranno necessariamente essere poi completate, con una visita medica personalizzata.

Vorrei in queste poche righe far partecipare il paziente al mio entusiasmo, che è cresciuto gradualmente per la chirurgia della calvizie.

I primi contatti li ebbi grazie al Dr. H.Radwansky mio Professore nella epoca della specializzazione a Rio de Janeiro in chirurgia plastica, nella prestigiosa scuola del Prof. I.Pitanguy;

con lui trattammo casi secondari di lifting facciali, che per trazioni esagerate nella zona parietale (sopra l’orecchio, a livello dell’attaccatura dei capelli), avevano causato una sofferenza vascolare inizialmente, e la caduta dei capelli stessi in secondo luogo. Trattammo inoltre casi di alopecia cicatriziale, aree di ustioni, tumori del cuoio capelluto, con successivo rinfoltimento capillare, e casi di trapianto di capelli artificiali, che avevano causato forti problemi infiammatori e di infezione.

Ringraziero’ sempre il mio Prof. che con la sua equipe perfettamente organizzata, mi stimolava a continuare nel perfezionarmi, in questa chirurgia, che oggi giorno, se fatta artigianalmente è una vera e propria arte. Si vedono immediatamente le differenze con un lavoro fatto con superficialità; un lavoro ben fatto si nota con molta difficoltà, non si vede!

Bisogna essere maniaci nella precisione, avere la tecnologia adeguata (microscopi e particolari strumenti chirurgici) ed una equipe organizzata, che funziona come un orchestra che suona tutta allo stesso tempo. Le unità follicolari, una volta preparate dall’equipe, vengono posizionate dal chirurgo una ad una; il chirurgo in questa fase mostra la sua abilità, variando l’inclinazione del bisturi sottilissimo, a seconda della curvatura della nostra testa, dando quel risultato naturale, unico per ogni paziente.

Il testimoniare la gioia delle pazienti per queste piccole aree rinfoltite,  mi spinse ad approfondire la completa restaurazione capillare, sia negli uomini sia nelle donne, in tutte le sue tappe.

Realmente i benefici che i pazienti ne traggono, sono da sottolineare: penso a tutti i casi di aumento della propria sicurezza nei rapporti sociali, di coppia e nel lavoro; ricordo anche grandi miglioramenti nei casi di depressione, con riduzione a volte abolizione degli psicofarmaci.

Altri Maestri  che non vorrei dimenticare, anche per l’attuale collaborazione, sono il Dr. Bessam Farjo in Inghilterra, il Dr Robet True negli Stati Uniti, e il nostro Presidente della Società Italiana di Tricologia, il Dr. Vincenzo Gambino, che mi ha saputo infondere tutta la sua lunga esperienza in questo campo così ricco di dettagli!!

Parlando della tecnica chirurgica, la grande differenza con il passato è stata, l’introduzione dell’uso del microscopio negli anni 90 dal Dr Bobby Limmer.

Infatti oggi chi non usa il microscopio, non puo’ garantire i risultati di cui sto parlando.

La tecnica chirurgica è divisa in due parti: la prima in cui il chirurgo asporta la striscia di cute, nella regione nucale, con le unità follicolari (che possono contenere da 1 a 4 capelli), poi l’equipe prepara, ognuno con il proprio microscopio, le unità singolarmente, ed infine nella seconda parte il chirurgo definisce le modalità di inserzione dei capelli, con la giusta inclinazione a seconda delle aree della testa.

Tale tecnica consente una buona copertura e viene definita F.U.T (Follicular Unit Transplantation).

Per casi selezionati possiamo ricorrere alla tecnica detta F.U.E (Folliculatr Unit Extraction).

Entrambe le tecniche lasciano cicatrici, anche se di difficile visione, se condotte correttamente!

Da sottolineare che i capelli trapiantati, non sono soggetti alle influenze ormonali e genetiche, quindi non cadranno piu’!

Fondamentale nella visita pre-operatoria, è il chiarire al paziente le aspettative da questa chirurgia;

ognuno di noi ha una qualità e tipologia di capelli, che determinerà una maggiore o minore copertura dell’area calva.

In generale le richieste più comuni dei pazienti sono:


un risultato naturale,

un aumento di volume,

una riduzione della trasparenza,

la durata nel tempo,

il numero di interventi necessari,

i potenziali rischi.

IN DEFINITIVA…

E’ una chirurgia sicura, con pochi se non quasi azzerati rischi post operatori, rivolta sia agli uomini che alle donne; puo’ essere eseguita in anestesia locale o in sedazione con anestesia locale, a seconda dei casi.

Il giorno successivo (24h dopo) il/la paziente puo’ effettuare lo shampoo.

Il ritorno alle attività lavorative è rapido.

Rimaniamo a disposizione per eventuali chiarimenti.   

Read More